Informazioni generali
L’art. 69 del T.U.L.P.S. prescrive l’obbligo dell’autorizzazione di polizia amministrativa per poter dare nell’esercizio dell’attività imprenditoriale, un trattenimento all’aperto. La concessione di apposite aree pubbliche ai circhi equestri e alle attività dello spettacolo viaggiante (giostre, luna park, attrazioni varie) è disciplinata, ai sensi della legge 18/03/1968, n. 337, mediante procedimento stabilito da apposito Regolamento comunale, adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 92 del 26/05/1994.

Le aree pubbliche per ospitare Circhi e Parchi di divertimento sono individuate con apposito provvedimento dell’Amministrazione comunale. Da parte dei Circhi equestri e degli altri complessi similari, deve essere presentata domanda in bollo, corredata della necessaria documentazione, almeno trenta giorni prima della installazione delle attrezzature. Per i tradizionali parchi di divertimento di maggio e settembre la presentazione delle domande dovrà avvenire, rispettivamente, entro il 31 gennaio ed entro il 1° giugno (vale la data del timbro postale in caso di raccomandata), pena l’automatica esclusione.

Chi può accedere al servizio
Tutti coloro che intendono organizzare un trattenimento all’aperto (circhi equestri, teatri viaggianti, Parchi di divertimento e altre attività di spettacolo viaggiante).

 

Modalità della richiesta
Deve essere presentata istanza, nei termini già ricordati, facendo uso della modulistica predisposta dal Servizio Gestione Commercio.

Documentazione da presentare
Alla domanda  di nuova autorizzazione per i trattenimenti e di concessione del suolo pubblico, nei casi previsti, va allegata la documentazione indicata nel modello, costituita, in linea di massima, da:

•Autocertificazioni di legge per quanto concerne il possesso dei requisiti morali,
•Copia licenza annuale rilasciata dal Comune di residenza o sede legale della società,
•Versamento deposito cauzionale (per i circhi mediante polizza fideiussoria bancaria o assicurativa) in caso di occupazione di area pubblica,
•Copia verifica tecnica annuale delle attrezzature redatta da tecnico abilitato,
•Domanda di collaudo delle attrezzature da parte della Commissione Comunale di Vigilanza (la richiesta di esame progetto sopralluogo - nei casi previsti - della C.C.V. dovrà essere presentata almeno 30 giorni prima al Servizio Gestione Commercio (la stessa verrà considerata irricevibile, ai sensi dell’art. 6 del Regolamento per il funzionamento della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, qualora non pervenga alla segreteria della C.C.V. con un preavviso di almeno 15 giorni),
•Copia contratto di assicurazione per responsabilità civile,
•Documentazione idonea comprovante la titolarità dell’attività/attrazione,
•Fotocopia di un documento di riconoscimento valido delle persone tenute ad effettuare le autocertificazioni,
•Autorizzazione provvisoria al superamento dei limiti massimi di esposizione al rumore,
•N. 2 marche da bollo (1 per la concessione del suolo pubblico nei casi previsti).


Procedimento ed eventuali scadenze
La domanda per il rilascio dell’autorizzazione per trattenimenti e spettacoli viaggianti e per la concessione per l'occupazione del suolo pubblico (nei casi previsti), corredata della necessaria documentazione, dovrà essere presentata almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’attività.


Normativa di riferimento
R.D. 18/06/1931, n. 773 (T.U.L.P.S.)
Legge 18/03/1968, n. 337


Regolamento spettacolo viaggiante


Notizie utili

MAGGIORI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE CONTATTANDO GLI UFFICI


A chi rivolgersi: CESIRA SARGENTI

Contatti del Servizio Commercio
IL COMUNE
Entra in Comune
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
Comune di Foligno
ALBO PRETORIO
Area ufficiale di consultazione
SUAPE
Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia
PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI
Comune di Foligno
STREAMING
Sedute Consiglio Comunale