Informazioni generali
Sono considerate agenzie d’affari tutte quelle imprese che effettuano, professionalmente ed a scopo di lucro, un’attività di intermediazione a favore di terzi. I caratteri che distinguono detta attività sono:

  • Professionalità, abitualità nello svolgimento ed esclusione dell’occasionalità
  • Esigenza di una organizzazione anche minima
  • Scopo di lucro
  • Prestazione d’opera nei confronti di chiunque ne faccia richiesta
  • La prestazione deve consistere nella trattazione di affari per conto terzi


Rientrano nell’attività di agenzia d’affari:

  1. Disbrigo pratiche amministrative per conto terzi;
  2. Disbrigo pratiche infortunistiche per conto terzi;
  3. Intermediazione nella vendita di beni nuovi/usati, per conto terzi;
  4. Intermediazione nell’acquisizione di spazi pubblicitari per conto terzi;
  5. Agenzia di spedizioni per conto terzi;
  6. Intermediazione nella trattazione di affari altrui nel settore delle spedizioni e dei trasporti;
  7. Intermediazione nella trattazione di affari altrui ai fini della prestazione del servizio di prevendita di biglietti per spettacoli od eventi.

 


Chi può accedere al servizio

Tutti coloro che intendono:

• Avviare una attività di agenzia d’affari
• Cessare una attività di agenzia d’affari
• Comunicare fatti modificativi relativi ad una attività di agenzia d’affari.


Modalità della richiesta

Deve essere presentata denuncia inizio attività, facendo uso della modulistica predisposta dal Comune.

 

Modulistica

 

Allegati (da compilare unitamente alla modulistica)

 

Documentazione da presentare
Alla comunicazione di inizio attività va allegata la seguente documentazione:

  1. Fotocopia di un documento di riconoscimento valido delle persone tenute ad effettuare le autocertificazioni;
  2. Modello della Prefettura di dichiarazione sostitutiva di certificato camerale per antimafia;
  3. Attestato dell’Area Governo del Territorio e Beni Ambientali circa l’attuale o futura conformità del locale alle norme urbanistiche ed edilizie ed a quelle sulla destinazione d’uso;
  4. (in caso di nomina di rappresentante) dichiarazione di accettazione del rappresentante, accompagnata dalla fotocopia di un valido documento di identità;
  5. Tabella delle operazioni che verranno svolte, con l’indicazione delle relative tariffe applicate (in duplice copia;
  6. Registro degli affari regolarmente vidimato con 1 marca da bollo ogni 100 pagine
  7. Deposito cauzionale di:

- € 1032,91 per le Agenzie di prenotazione e vendita di biglietti di spettacolo, manifestazioni sportive e culturali – Agenzie per il ritiro di pellicole fotografiche per lo sviluppo – Agenzie pubblicitarie e di informazione;
- € 1291,14 per le Agenzie disbrigo pratiche amministrative;
- € 1549,37 per le Agenzie di compravendita autoveicoli nuovi o usati;
- € 1032,91 per le Agenzie per la vendita di beni mobili usati (esclusi preziosi e oggetti di antiquariato);
- € 1807,60 per le Agenzie per la vendita di cose antiche (compresi i preziosi);
- € 1291,14 per le Agenzie di esposizione o mostre senza vendita;
- € 1032,91 per le Agenzie di esposizione di quadri per conto terzi;
- € 1549,37 per le Agenzie per la vendita di quadri per conto terzi
costituito secondo le seguenti modalità:


• mediante fideiussione bancaria rilasciata  da Istituto di Credito a favore del Comune di Foligno, nella quale risulti espressamente la possibilità di rinnovo tacito del contratto fino a dichiarazione scritta del Comune di Foligno;
• mediante polizza assicurativa rilasciata da Impresa di Assicurazioni regolarmente autorizzata ad operare, a favore del Comune di Foligno, nella quale risulti espressamente  la possibilità di rinnovo tacito del contratto fino a dichiarazione liberatoria scritta del Comune di Foligno.



Procedimento ed eventuali scadenze

L’attività può essere iniziata decorsi non meno di 30 giorni dalla data di ricezione della dichiarazione da parte del Comune (previa presentazione di ulteriore comunicazione della data effettiva di inizio dell’attività).

 

Normativa di riferimento
Art. 115 del T.U.L.P.S.
Art. 19 della L. 07/08/1990, n. 241.

 

Notizie utili
MAGGIORI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE CONTATTANDO GLI UFFICI



A chi rivolgersi: CESIRA SARGENTI

Contatti del Servizio Commercio
IL COMUNE
Entra in Comune
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
Comune di Foligno
ALBO PRETORIO
Area ufficiale di consultazione
SUAPE
Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia
PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI
Comune di Foligno
STREAMING
Sedute Consiglio Comunale